RÉSERVÉ:
ENOGASTRONOMIA E TURISMO PER PROFESSIONISTI E APPASSIONATI

 

"Réservé" è il magazine fresco, giovane, veloce e "cucinato" con passione e professionalità. La rivista ha tagliato il traguardo dei cinque anni godendo sempre del patrocinio di GastroTicino (la Federazione esercenti-albergatori Ticino, che associa oltre 1.500 esercizi pubblici) e di Ticino a Tavola (iniziativa che raggruppa oltre 80 ristoranti che promuovono i prodotti ticinesi). Per questo motivo Réservé si pone sempre di più come “partner” autorevole ed esclusivo nel settore editoriale dell'eno-gastronomia.

 

I contenuti spaziano da articoli sull'offerta e le risorse del territorio, informazioni a 360° sull’enogastronomia e curiosità legate a ristorazione, albergheria, turismo e formazione professionale. Non mancano concorsi a premi interessanti e che stuzzicano l’attenzione del lettore.

#RassegnaTI a vincere!

Scatta una foto e vinci!

Fotografa un piatto delle tre rassegne e posta le foto sulla pagina Facebook "Réservé Ticino" o inviale via e-mail a info@reserve.ch.
Al termine di ciascuna rassegna saranno estratti gustosi premi.
Alla fine delle tre rassegne, tra chi avrà fotografato un piatto per ciascuna rassegna e li avrà inviati tutti e tre assieme via e-mail a info@reserve.ch,
saranno estratti gratuitamente i premi principali.

Rassegna Caccia al risotto
7 settembre > 27 settembre 2020

Rassegna Gastronomica del Mendrisiotto e Basso Ceresio
1 ottobre > 1 novembre 2020

Rassegna del prosciutto crudo Pioradoro
9 novembre > 29 novembre 2020

Réservé Magazine: come nasco?

0:00 / 0:00

Sfoglia l'ultimo numero!

 
Anno VI / n. 22 / Settembre 2020

Il numero si settembre, dopo quello di giugno pubblicato solo online, è tornato in stampa e in distribuzione in formato cartaceo.
La rivista propone un approfondimento sui luoghi energetici del Ticino, presenta le intraprendenti ragazze di Donnavventura immerse nelle bontà della Lunigiana, racconta le imprese della signora degli ottomila Nives Meroi, fa scoprire l'allevamento di struzzi in Val Mesoncina della famiglia Bugada e molto altro ancora.

RITORNA A TUTTI GLI EVENTI

Bordeaux e beneficenza: donati oltre 20mila franchi alla Fondazione Francesco di Fra Martino Dotta


Paolo Cattaneo e Patrizia Cattaneo Moresi, Chairman e Member of the Board di Arvi, consegnano a Fra Martino Dotta l'assegno simbolico di 21'150 franchi raccolti con il progetto "Galaxy".

Arvi – azienda con sede a Melano, Ticino, commerciante di vini pregiati, ha recentemente donato la somma di 21’150 franchi a favore del Centro sociale Bethlehem di Lugano, gestito da Fondazione Francesco, associazione benefica ticinese diretta da Fra Martino Dotta.
I fondi sono stati raccolti attraverso la vendita di speciali cofanetti da collezione di vini bordolesi della leggendaria annata 2016. L’iniziativa “GALAXY” Limited Edition Case è frutto di un progetto della Maison Ginestet – uno dei principali négociants a Bordeaux – in collaborazione con alcuni dei più importanti Châteaux bordolesi: Château Brane Cantenac, Château Beau-Séjour Bécot, Château Clinet, Château Haut-Bailly, Château Léoville Poyferré, Château Pichon Baron.

«Si è trattata di un'importante e unica collaborazione fra gli Châteaux bordolesi, il Négociant ed Arvi – afferma Paolo Cattaneo, Chairman di Arvi –.  Il Ticino è stato particolarmente colpito dal Covid-19 e aderire a questo progetto è stato un modo per supportare il nostro territorio e fare la nostra parte in questo periodo particolare e difficile. Bordeaux occupa da sempre un posto di primo piano nell’attività di Arvi, e grazie a storici rapporti commerciali con gli Châteaux bordolesi ed i négociants, abbiamo ritenuto importante dare il nostro contributo partecipando con entusiasmo a questo progetto benefico. Il nostro ringraziamento va ovviamente a tutti i nostri clienti, che con i loro acquisti hanno reso possibile questa donazione. Da parte nostra, non potremmo essere più orgogliosi di poter devolvere quanto raccolto a un’associazione come Fondazione Francesco, da sempre attiva nella nostra regione a sostegno delle persone che vivono in condizioni di povertà».

«L’emergenza sanitaria in corso ha avuto un impatto drammatico sulle esistenze quotidiane di moltissime persone – afferma Fra Martino Dotta, direttore di Fondazione Francesco – Le persone in difficoltà che oggi chiedono sostegno alla nostra associazione sono in costante aumento e questa donazione ci permetterà di fornire loro aiuti concreti, che vanno dalla distribuzione di pasti, alla messa a disposizione di posti letto e di servizi di doccia, lavanderia e cambio vestiti. Per svolgere le nostre attività sociali, per scelta non sollecitiamo sussidi pubblici, ma riusciamo a far fronte ai nostri impegni finanziari grazie al ricorrente sostegno di numerose realtà private, come è stata Arvi in questa occasione, alle quali va quindi il nostro ringraziamento».


Copyright © Réserve Media Group 2020 | Credits | Impressum